Recensione stampante Zebra GK420D

Modello di punta per la famiglia desktop di Zebra, compatta, solida,con possibilità di interfacciarla con qualsiasi tipo di collegamento diretto con filo o senza fili, la stampante termica GK420d rappresenta uno standard per il mercato dell’etichettatura.

All’interno della confezione troviamo: la stampante, l’alimentatore completo di cavo con alimentazione sia europeo che l’attacco per la presa americana, la penna per la pulizia della testina, la documentazione e il software per la stampa.

La stampante termica diretta da 4 pollici Zebra, del classico colore grigio antracite (e bianco nella versione Healthcare) rispetta gli standard della categoria per quanto riguarda le dimensioni, con un ingombro di 171x152x210 mm, con un peso di 1,4 kg.

LE CARATTERISTICHE

Sulla parte superiore troviamo il pulsante per l’avanzamento carta e per altre funzioni nascoste e l’indicatore a led di stato.

Sul retro è situato l’interruttore di alimentazione, e i vari connettori che posso variare a seconda della configurazione prescelta. Sul modello base troviamo il connettore USB, LPT parallelo, e l’attacco RS232.

Sempre sul retro troviamo l’ingresso per supporti esterni come fogli ripiegati (fanfold) o nel caso si decida di adottare l’uso di un porta rotolo esterno.

Sui lati della stampante sono presenti le leve di apertura robuste e con uno scatto deciso.
La GK420d è di in grado di lavorare a temperature che vanno dai 4,4° fino a 41° senza rallentamenti, con una resistenza all’umidità che va dal 10% al 90% di tolleranza.

GRANDI PERFORMACE

La stampante in questione è la versione della serie G di Zebra dedicata alla stampa in modalità termica diretta. La risoluzione per le serie Gk420 è di 203 DPI, la larghezza di impressione è di 104 mm con la possibilità di arrivare a stampare fino a 991 mm di lunghezza. La velocità massima consentita è di 127 mm al secondo. I sensori carta sono fissi, sia quello riflessivo che quello trasmissivo.

Il caricamento della carta è favorito dall’apposito porta rotolo che risulta pratico e semplice, con la possibilità di fissarlo nel caso si decida di far passare la carta dall’ingresso posteriore.
Le dimensioni dei supporti compatibili con la Gk420d sono di un minimo di 19 mm fino a 108 mm per la larghezza, con diametro esterno rotolo fino a 127 mm su anima interna rotolo da 25 mm.

Le emulazioni compatibili sono EPL2, EPL in Line Mode(solo per la versione Gk420d), ZPL II.
Per quanto riguarda gli optional e gli accessori, Zebra fornisce per la famiglia GK il dispenser frontale, il Print Server ZebraNet 10/100 per la comunicazione di rete, il kit per il caricamento dei font asiatici o internazionali, e le tastiere esterne per la stampa in standalone.

Le nostre considerazioni personali riguardo la GK420d sono positive: è un’etichettatrice semplice e affidabile, con una struttura robusta. ; a velocità è nella media, e con i suoi 127 mm al secondo riesce ad accontentare quasi tutti.

Il software che viene fornito è il classico Zebra Designer nella sua versione base, e permette di cominciare a usarla da subito e come installazione è tra le più facili del suo genere, in quanto il supporto dato dal cd autoinstallante di Zebra è chiaro e completo.

Per concludere, un’ottima scelta per chiunque abbia l’esigenza di stampare etichette termiche e necessiti di una stampante compatta e semplice da adoperare.

Lascia un commento



Perché questo blog?

Con questo blog vogliamo essere il punto di riferimento per tutte le persone che lavorano quotidianamente nel settore del commercio al dettaglio e dell’industria.

Vogliamo condividere con voi i trends del settore, offrirvi consigli operativi, fornirvi informazioni utili su prodotti o servizi con l’obiettivo di aiutarvi nel vostro lavoro.

Newsletter

Iscriviti e ricevi Offerte e News

Copyright © 2019 Ferlabel srl - P.I. 01998471005 - C.F. 08238250586

Privacy Policy
Cookie Policy